Cos’è una mappa concettuale? In un nostro articolo precedente Schemi o riassunti? ti abbiamo parlato di come imparare a fare gli schemi di ciò che si studia sia un metodo di studio e di memorizzazione molto più efficace rispetto al fare riassunti. In quell’articolo ti abbiamo inoltre mostrato un esempio di mappa mentale, un tipo di schema particolarmente adatto a facilitare il ricordo e la memorizzazione.

Un altro tipo di schema molto efficace che si può utilizzare per sintetizzare ed organizzare i concetti è la mappa concettuale.

Le mappe concettuali rappresentano un metodo un po’ diverso di schematizzare rispetto alle mappe mentali. Mentre quest’ultime valorizzano sopratutto i contenuti puntando sugli aspetti più creativi ed emozionali, le mappe concettuali puntano maggiormente ad una rappresentazione grafica della conoscenza che che dia massimo risalto alle relazioni tra i vari concetti e alla loro struttura complessiva.

Le mappe concettuali presentano tre principali caratteristiche:

1. I nodi concettuali – Ogni singolo concetto viene rappresentato e racchiuso da una forma geometrica
2. Le relazioni tra i concetti – I rapporti tra i concetti vengono rappresentati da frecce alle quali sono associati dei verbi o delle brevi frasi che spiegano la natura della relazione
3. La struttura complessiva – Tutti i vari concetti legati tra loro vanno a formare una specie di reticolo che non necessariamente ha sempre un centro o un punto di partenza

Ti mostriamo ora due esempi di mappe concettuali.

La prima (qui sotto) è tratta dal sito www.alphacentauri.it/

esempio di mappa concettuale
mappa concettuale semplice

 

Come vedi questa mappa concettuale schematizza in maniera molto logica e fluida alcuni dei concetti principali legati alla Prima guerra mondiale. Se la osservi con calma ti accorgerai che la mappa è facile da capire ed offre un quadro chiaro dei contenuti da apprendere facilitando quindi la memorizzazione. L’unico aspetto negativo di questa mappa è la mancanza di colori ed immagini. Come abbiamo infatti detto precedentemente il nostro ricordo migliora quando utilizziamo la memoria visiva.

Dai ora un’occhiata a questa mappa concettuale tratta da www.mappe-scuola.com.

mappa concettuale
mappa concettuale con colori ed immagini

Come si può vedere in questo caso sono stati aggiunti colori ed immagini che aiuteranno a memorizzare la mappa più facilmente.

Come puoi vedere quindi il segreto per creare ottime le mappe concettuali (e lo stesso vale per le mappe mentali) consiste nell’applicare tre principi fondamentali :

  • un’ottima organizzazione logica dei concetti
  • un buon uso delle immagini
  • un pizzico di creatività.

L’utilizzo combinato di questi tre elementi facilita moltissimo la memorizzazione ed il ricordo.

Se vuoi imparare in modo approfondito questa e tante altre tecniche di studio utili ed efficaci, ti aspettiamo a Verona il 17-18 marzo per il nostro corso dal vivo sul metodo di studio universitario!