Migliorare la memorizzazione
Migliorare la memorizzazione

Esistono delle tecniche per migliorare la memorizzazione?

Tutti noi lottiamo ogni giorno per ricordare le informazioni e non dimenticare le cose importanti. Ricordarsi le  informazioni è strettamente legato al successo scolastico e universitario in quanto gli esami sono stati progettati per testare ciò che hai trattenuto dalle lezioni in aula e dallo studio personale. Avrai notato come alcune cose sono più facili da ricordare rispetto ad altre. Ad esempio, quando eri alle elementari potevi trovare facile ricordare come giocare a un videogioco complesso ma faticare nella memorizzazione delle tabelline.

E’ importante sapere che ci sono strategie di memoria che ti possono aiutare a ricordare ciò che hai realmente bisogno di ricordare, quando hai bisogno di ricordarlo. Le strategie che ti presentiamo qui sotto ti daranno preziosi suggerimenti su come memorizzare e richiamare le informazioni importanti. Queste strategie hanno funzionato per gli studenti di tutto il mondo, e funzioneranno anche per te!

Le 9 strategie di memorizzazione che troverai qui sotto sono state testate e ti aiuteranno a migliorare l’assimilazione e la capacità di ricordare informazioni importanti:

Rendi le informazioni significative

Gli studenti spesso hanno difficoltà a ricordare le informazioni importanti perché queste non sono chiare o sono confuse. E’ molto più difficile ricordare dei concetti quando non sono del tutto chiari. Per verificare se il concetto è chiaro, prova a riassumere mentalmente le informazioni che hai appena imparato con parole tue. In alternativa puoi provare a spiegare ad alta voce il concetto che hai appena studiato. Se non ci riesci, è un forte segnale che non hai capito appieno il concetto che stai cercando di imparare e di conseguenza avrai difficoltà a ricordarlo per un uso futuro.

Organizza le informazioni

Organizzare le informazioni in categorie logiche è uno dei modi più efficaci per migliorare il richiamo e la memoria. Ad esempio, se si sta cercando di memorizzare dei vocaboli di lingua straniera, classifica insieme le parole che hanno significati simili o che rientrano in categorie simili. Questo ti permetterà di associare le parole a categorie che ti forniranno contesto e significato. Le informazioni organizzate sono molto più facili da ricordare delle informazioni casuali. Un altro buon esempio del potere dell’organizzazione delle informazioni riguarda come memorizzare l’anatomia umana. Può essere molto difficile memorizzare le migliaia di parti che compongono il corpo umano. Come fanno gli studenti? Semplice. Organizzano le parti in sistemi. Una volta che le parti del corpo sono state organizzate in sistemi, basati sulla funzione o sulla posizione, memorizzare tutte le parti del corpo diventa molto più fattibile.

Dividi in blocchi

Dividere a blocchi è un’altra strategia per memorizzare informazioni. In realtà, probabilmente tu già utilizzi questa tecnica di memoria senza nemmeno rendertene conto. Quando si memorizza il numero di telefono di una persona, la combinazione di una serratura o il pin del telefonino si utilizza la suddivisione in blocchi. E’ molto più facile ricordare un numero lungo quando lo si divide in piccoli gruppi di due, tre o quattro numeri. Come mai? Poiché la maggior parte delle persone può solo ricordare circa tre o quattro bit di informazione in una sola volta. Come si può utilizzare la suddivisione in blocchi per migliorare la tua memoria nello studio? Suddividi  ad esempio un testo di storia in eventi o periodi di tempo in cui gli eventi si sono verificati. Suddividi i vocaboli di una lingua straniera in gruppi funzionali, come elementi di una casa, parti di automobili, o parti del corpo. Quando dividi in blocchi, semplicemente raggruppi le informazioni in piccoli gruppi, rendendo più semplice la memorizzazione.

Visualizzare per migliorare la memoria

E’ più facile ricordare un quadro piuttosto che i dettagli di un testo o di una conferenza. La visualizzazione è una strategia che può essere utilizzata per ricordare le informazioni che sono state lette in un libro di testo o ascoltate durante una lezione. Questa strategia è particolarmente utile quando si studiano materie astratte o confuse. Per applicare questa strategia, crea immagini nella tua mente che si rifanno o sono simili al concetto astratto. Visualizzare informazioni create da te, aumenta la probabilità di ricordarle. La visualizzazione è particolarmente efficace per la memorizzazione di sistemi, cicli e processi. Per esempio, diciamo che devi memorizzare il ciclo dell’acqua. Visualizza nella tua mente una nuvola che galleggia in alto nel cielo. Immagina la nube sempre più grande fino a quando non scoppia. Ora guarda come la pioggia si riversa dalla nube e colpisce il suolo. Immagina la pioggia che forma piccoli corsi d’acqua, poi grandi fiumi che scorrono verso i laghi e, infine, verso il mare. Visualizza il sole che splende sul mare e fa evaporare l’acqua che forma le nuvole che il vento poi spinge verso l’interno… Abbiamo reso l’idea? La visualizzazione consente di creare una storia vivace, significativa e ricordabile che permette di richiamare le informazioni. È inoltre altamente consigliato utilizzare schemi, mappe mentali , tabelle, grafici o immagini per aiutare a visualizzare e ricordare il materiale da memorizzare.

Studio attivo

Al fine di imparare o ricordare un concetto, si deve praticare lo studio attivo. Se sei passivo nelle tue abitudini di studio, sarà molto difficile ricordare ciò che leggi o senti durante una lezione. Un modo per essere un studente attivo è ad esempio quello di insegnare le informazioni che stai studiando ai tuoi compagni di classe in un gruppo di studio. È possibile anche analizzare criticamente il materiale che si sta studiando comparandolo con altre informazioni o ponendoti delle domande su ciò che hai imparato, o trovando il modo di applicare ciò che hai imparato. Altre strategie di studio attivo includono il prendere appunti, il ricercare parole chiave in un testo e la schematizzazione. Con l’implementazione di strategie attive nel tuo studio personale, potrai migliorare la tua capacità di ricordare i concetti confusi o complicati.

Associazioni

L’associazione coinvolge l’associare o il “collegare” una parola o un evento con un posto, sentimento, persona, situazione, suono o cosa da te conosciuta. L’associazione è una strategia di memoria molto potente che permette al cervello di collegare qualcosa che già conosce con qualcosa di nuovo, che ancora non conosce. Collegando il non familiare al familiare, il cervello è in grado di imparare  più facilmente e ricordare ciò che non è familiare. L’associazione è molto efficace per imparare e ricordare ad esempio i vocaboli stranieri.

Ripassa spesso

La maggior parte degli studenti concentrano il ripasso in una sola sessione poco prima dell’esame. Anche se molti studenti lo fanno, non è una strategia di apprendimento o di memorizzazione efficace a lungo termine. È molto difficile conservare le informazioni a lungo termine ripassando una sola volta. La chiave per conservare i concetti in memoria è di rivedere spesso gli appunti e gli altri materiali di studio settimane o giorni prima dell’esame. Se possibile, è meglio rivedere gli appunti subito dopo le lezioni e annotare o evidenziare le informazioni che probabilmente verranno chieste all’esame. Si dovrebbe anche utilizzare questa strategia dopo aver completato un capitolo esaminando le informazioni evidenziate ed eventuali schemi riassuntivi . Attraverso il ripasso ripetitivo e lo studio, si inizierà a ricordare facilmente le informazioni studiate.

Storytelling

Integrando i dati, le informazioni e il materiale in una storia viva che si può raccontare, sarai in grado di memorizzare e richiamare le informazioni di qualsiasi argomento. Quando sviluppi una storia con lo scopo di valorizzare la memorizzazione di informazioni, concentrati sui punti chiave di apprendimento e organizzali (all’interno della storia) in una sequenza logica. Perché raccontate una storia è una potente strategia di memorizzazione? Poiché ogni evento della storia innesca nella memoria l’evento successivo, quindi la tua capacità di memorizzare le informazioni è senza limiti come la tua capacità di creare, ricordare e raccontare una storia.

Parlare

Che tu ci creda oppure no, parlare è una strategia molto poco utilizzata ma potente per migliorare la memoria. Come funziona? Solo parlando! Parlando di ciò che hai imparato. Per parlare di un argomento è necessario ricordarlo. Siediti con tua mamma, papà, fratello, sorella o un amico e dì loro ciò che hai imparato. Fatichi a memorizzare il ciclo di Krebs per il prossimo test di biologia? Siediti con qualcuno e descrivigli in dettaglio come funziona il ciclo di Krebs. Vuoi imparare la storia? Allora discuti di storia con qualcun altro. Vuoi migliorare il tuo spagnolo? Parla spagnolo con qualcuno che ti ascolti, o trova un madrelingua spagnolo che ti ascolterà.

Mnemotecniche

Molte persone usano metodi specifici per poter ricordare dettagli di lezioni e libri. La mnemotecnica funziona mettendo in relazione i concetti con immagini, brevi frasi, parole che rimano, o qualsiasi altra cosa un individuo conosce. Ad esempio, se un concetto chiave che sarà chiesto all’esame rima con il cognome del tuo attore preferito, si potrebbe usare questa tecnica mnemonica per ricordare la parola.

Un altro potente dispositivo mnemonico per migliorare la capacità di ricordare le informazioni e i dettagli importanti è l’uso di acronimi. Un acronimo è una parola composta dalle prime lettere di una lista di parole. Come funziona? Facile. Si prende l’elenco delle parole che si desidera memorizzare e li si mette in ordine in modo che le prime lettere di ogni parola creino una parola reale o inventata che è facile da ricordare. Un esempio semplice è ONU – Organizzazione delle Nazioni Unite.

Uno dei più potenti dispositivi mnemonici di tutti i tempi è la musica. Vuoi memorizzare qualcosa e non dimenticarlo mai? Puoi metterlo in musica, o usare la tua canzone preferita per ricordarlo. Vuoi imparare a memoria i nomi di tutti gli stati americani? Mettili nella tua canzone preferita. Vuoi imparare tutti i paesi del mondo e non dimenticarli mai? Mettili nella tua canzone preferita. Se si è in grado di creare una canzone orecchiabile, con una melodia che conosci, utilizzando i dati o le informazioni che ti servono, è possibile memorizzare e ricordare qualunque cosa.
Per qualsiasi domanda lascia pure un commento al post, così la nostra risposta potrebbe essere utile anche ad altri.

Se questo articolo ti è piaciuto aiutaci a fare conoscere questo blog cliccando una delle icone qui sotto e condividendolo con i tuoi amici! Grazie! :-)