Tabella per ripassare prima di un esame
Tabella per ripassare prima di un esame

Quando ci si trova a dover ripassare prima di un esame (o anche di un’interrogazione), l’errore più comune consiste nel ripassare tutto il materiale in ordine dall’inizio alla fine senza stabilire alcuna priorità. Questo porta solitamente a ripassare molto bene i primi capitoli di un libro e male gli ultimi capitoli a causa della stanchezza e della mancanza di tempo.

La tabella che ti proponiamo qui sotto ti consentirà di migliorare notevolmente la qualità del tuo ripasso finale aiutandoti ad organizzarlo in modo strategico in base alle tue conoscenze e necessità.

Vediamo come funziona. Ammettiamo che tu debba ripassare per l’esame un libro di sette capitoli. La prima cosa da fare è darti una valutazione riguardo a quanto pensi di conoscere e padroneggiare ogni capitolo. Per ognuno dei capitoli del libro datti un punteggio che va da “me lo ricordo poco” (uno smile) a “lo ricordo molto bene” (tre smile). Infine, stabilisci l’ordine di ripasso del libro in base ai punteggi che ti sei dato. A parità di valutazione dai la priorità ai capitoli che ritieni più importanti. Questa tebella ti aiuterà a stabilire un ordine strategico per ripassare velocemente prima dell’esame. Ripasserai per primi i capitoli che senti di padroneggiare meno e lascerai in fondo quelli che pensi di ricordare già abbastanza bene.

Se frequenti la scuola superiore la stessa cosa può essere fatta per prepararsi alle interrogazioni o ai compiti in classe. Al posto dei capitoli potrai inserire le varie sezioni di un capitolo (1.1, 1.2) ma il principio rimane lo stesso.